Home » , » Aspettando il Natale a Massa Martana

Aspettando il Natale a Massa Martana



MERCATINI DI NATALE
Doppio appuntamento nei due weekend del 6-9 e 14-16 dicembre con il mercatino natalizio. 

Prodotti tipici agroalimentari, artigianato artistico, musica itinerante, iniziative per famiglie e bambini e visite guidate dei siti d’arte. Quest’anno ospiti speciali alcuni espositori dalla Svezia. 

Massa Martana (PG), 30 novembre 2012 – Nei due weekend dal 6 al 9 dicembre e dal 14 al 16 dicembre Massa Martana, il borgo umbro adagiato ai piedi dei Monti Martani, torna ad animarsi con il tradizionale mercatino natalizio. Protagonisti i prodotti tipici dell’artigiano e dell’enogastronomia, musica itinerante e numerose iniziative per famiglie e bambini, che introdurranno festosamente all'atmosfera del Natale. 

Le tipiche casette in legno che trasformeranno il centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia ospiteranno tutti i giorni, dalle ore 10 alle 20, numerosi espositori locali con un’ampia varietà di strenne e di idee regalo fra cui i prodotti di artigianato artistico in ceramica e legno d'olivo, hobbistica (ricamo, uncinetto, découpage, decori), maglieria e bigiotteria fatte a mano, giocattoli in legno e opere di pittori e scultori del territorio. Ma, soprattutto, il mercatino natalizio offrirà l’occasione per riscoprire i sapori tipici della terra umbra: vino, olio, salumi e l’immancabile Nociata, un originale torrone bianco morbido e dolce tipico della zona del massetano, confezionato in foglie di alloro. Ospiti di questa edizione saranno artigiani e produttori agroalimentari svedesi, provenienti dalla regione della Scania, che presenteranno i loro prodotti tipici e i manufatti artigianali nell'ambito di un progetto di cooperazione con il GAL Media Valle del Tevere. 

Luci, suoni, colori e sapori creeranno una atmosfera natalizia calda e accogliente che sarà arricchita da spettacoli e attività dedicate ai bambini e alle famiglie: maghi, zampognari, il teatrino delle marionette e artisti di strada allieteranno il soggiorno o la visita del borgo. Quest’anno, inoltre, il programma si arricchirà di numerose attività proposte dal GAL Media Valle del Tevere: letture animate e laboratori ludico-pratici destinati a bambini per far rivivere il Natale secondo la tradizione popolare e contadina e workshop dimostrativi di decorazione di torte e biscotti natalizi. Tra i laboratori creativi anche la creazione di biglietti di auguri a cura dell'associazione Hakuna Matata. 

Durante la mostra mercato di inizio dicembre, giunta alla sua quarta edizione, sarà possibile prenotare visite guidate nel centro storico e ai siti archeologici: un’occasione speciale per scoprire lo spirito e le risorse della cittadina, completamente restaurata dopo il terremoto del 1997. 


VISITE GUIDATE: MASSA MARTANA E GIANO DELL’UMBRIA 

7 dicembre ore 14,00 
“Gli alberi del Natale. Tradizioni e leggende dei Monti Martani”: trekking naturalistico a cura di Federico Famiani. Prenotazione obbligatoria 329.6287270 

9 dicembre ore 15,00 
“Un itinerario del sacro nell’area martana: alla scoperta della magia del Natale”: visita guidata a cura di Alessia Ottaviani (gli spostamenti durante la visita saranno effettuati con auto propria) - Prenotazione obbligatoria 347.1045698 

15 dicembre ore 10,30 
“Gli alberi del Natale. Tradizioni e leggende dei Monti Martani”: Trekking naturalistico a cura di Federico Famiani - Prenotazione obbligatoria 329.6287270 

16 dicembre ore 15,00 
San Francesco e l’invenzione del Presepe: un viaggio tra Natività, Abbazie benedettine e borghi medioevali: Visita guidata a cura di Erica Baciocchi (gli spostamenti durante la visita saranno effettuati con auto propria) - Prenotazione obbligatoria 328.8710625 

MASSA MARTANA

Il centro storico di Massa Martana, caratterizzato da costruzioni architettoniche del XVI e XVIII secolo, è situato all'interno delle mura castellane. Ben conservata è la porta d'ingresso, decorata da pietre scolpite e dallo stemma della città. Notevoli la Chiesa di San Felice, dedicata al patrono del paese, la Chiesa di San Sebastiano, con una preziosa tela del 1595 raffigurante una "Madonna con Bambino coronata di angeli tra S. Felice e San Sebastiano”, ed il Palazzo Comunale del '500. Poco fuori del centro si incontrano la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e la Chiesa di Santa Maria della Pace con l’esterno completamente rivestito in travertino. Nei dintorni sono presenti numerose chiese che rappresentano un patrimonio unico fra cui la Chiesa di Santa Maria in Pantano, uno degli edifici religiosi più antichi ed interessanti dell’Umbria e l’Abbazia di San Faustino, costruita sulle macerie di una villa romana e realizzata sulla tomba del santo dai monaci benedettini nel VIII secolo. La presenza romana è testimoniata dal Ponte Fonnaia, realizzato nel 220 a.C. lungo il tracciato della Via Flaminia: in prossimità del Ponte si trova la Catacomba Cristiana, unica in Umbria, al cui interno sono stati individuati oltre 300 loculi. Chi volesse trattenersi qualche giorno per conoscere le risorse ambientali del territorio potrà percorrere i sentieri del Martani Trekking, itinerari naturalistici attrezzati che si sviluppano nell'area dei Monti Martani, oppure concedersi un soggiorno nel centro termale delle Terme di S. Faustino, dalle quali sgorga un’acqua con ottime proprietà terapeutiche. 

Fonte: ufficio stampa tgceventi 

SHARE