L'albero nel cortile (di Luigi Pirandello)


Un albero era nato, non si sa come, 
in un angusto cortile presso una brutta 
via affollata di vecchie case. 


Quel povero albero s'era levato dritto dritto 
sul magro stelo cinereo, con evidente sforzo, 
con evidente pena, quasi angosciato nel 
desiderio di vedere il sole e l'aria libera, dalla 
paura di non avere in sé tanto rigoglio e 
arrivare oltre i tetti delle case che lo 
circondavano. E c'era arrivato!

SHARE