Maestrina




 


Quando a scuola ce ne andiamo
e la mamma a casa resta
mai da soli rimaniamo,
lì ci aspetta la maestra.

 

Sta seduta e spiega piano
è paziente e non si lagna,
ci controlla da lontano
s'alza e scrive alla lavagna.

 

Quanto bene sa insegnare
spiega tutto come un gioco,
a noi tanto fa imparare
senza lei sapremmo poco.

 

È davvero molto buona
carismatica e bellina,
la campana adesso suona:
a domani, ciao maestrina!

Poesie tratte dal libroArmonie (poesie bambine) di Giuseppe Risica

SHARE