Home » , » L'angelo custode

L'angelo custode



Al risveglio, ogni mattino
quando scendo giù dal letto,
già qualcuno mi è vicino:
è il custode mio angioletto.
 
Dal momento che son nato
come figlio dell'amore,
al mio fianco lui è restato:
l'ha mandato Dio Signore. 

Il mio cuore poi sorregge
tra i meandri della vitae 
dal male mi protegge
con la sua bontà infinita. 

Non si fa mai vedere
ma io immagino il suo viso,
compie sempre ogni dovere
senza perdere il sorriso.

Caro amico con le ali,
presto lascerò il mio nido e,
tra sole e temporali,
la mia anima ti affido.

Poesie tratte dal libroArmonie (poesie bambine) di Giuseppe Risica

SHARE