Home » » Arlecchino, (L.Maraldi)

Arlecchino, (L.Maraldi)




Con un saltello ed un inchino

eccomi a voi: sono Arlecchino.

Son fra le maschere di Carnevale

la più festosa, la più geniale.

Il mio vestito? Fu una sorpresa,

lo cucì la mamma con poca spesa

perché potessi ben figurare

al grande ballo di Carnevale.

Son far scherzetti, son birichino:

rido alla vita, come un bambino:

saluto tutti anche a distanza

con un leggero passo di danza.

SHARE