Home » » Giornata internazionale della Felicità

Giornata internazionale della Felicità


DA OGGI LA FELICITÀ HA LA SUA FESTA 

Si celebra oggi, 20 marzo 2013, la I Giornata internazionale della Felicità. Festa istituita dalla Nazioni Unite per sottolineare l’importanza del sentirsi felici come misura di progresso.

Promotore iniziale della felicità tra la popolazione come parametro di sviluppo è stato il Bhutan, piccola nazione asiatica di 740 mila abitanti, in cui si misura il “Gross National Happiness“, la Felicità nazionale Lorda, dagli anni ’70. L’indice nazionale è basato su una misurazione dello stato di benessere che comprende la situazione psicologica (soddisfazione personale, emozionale e spirituale) ma anche valutazioni oggettive nei 5 settori, tra cui salute, educazione, governo, equilibrio ecologico e ambientale. Nel 2010 il Bhutan dimostrava statisticamente di aver fatto progressi nel cammino verso la felicità dei suoi cittadini e nel 2011 appare sulla scena mondiale, sostenendo con altri 68 paesi la risoluzione delle Nazioni Unite numero 65/309 del 19 luglio 2011, dal titolo La felicità: verso un approccio olistico allo sviluppo.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato la risoluzione e ha invitato gli Stati Membri a prendere provvedimenti in tal senso. Ora già un certo numero di nazioni, tra cui Canada, Francia e Gran Bretagna, hanno aggiunto la felicità dei loro cittadini tra i coefficienti delle loro statistiche nazionali. Il Giappone ha lanciato lo scorso anno una indagine sulla qualità della vita dei cittadini. 

Il segretario generale ONU, Ban Ki-moon, ha diffuso il suo messaggio in occasione della celebrazione, per la prima volta, della Giornata internazionale della Felicità, esortando a “rafforzare i nostri sforzi per uno sviluppo umano inclusivo e sostenibile e a rinnovare il nostro impegno ad aiutare gli altri. Quando contribuiamo al bene comune, noi stessi siamo arricchiti. La compassione promuove la felicità e aiuta a costruire il futuro che desideriamo."

SHARE