Home » » Filastrocche Santa Lucia

Filastrocche Santa Lucia

Santa Lucia bella 
Santa Lucia bella 
dei bimbi sei la stella, 
tu vieni a tarda sera 
quando l'aria si fa nera. 
Tu vieni con l'asinello 
al suon del campanello, 
e le stelline d'oro 
che cantano tutte in coro: 
"Bimbi, ora la Santa é qui 
ditele così: 
cara Santa Lucia 
non smarrir la via 
trova la mia porticina 
quella é la mia casina!
E giù tanti doni. 

Zitti, zitti fate piano 
Zitti, zitti fate piano
vien la Santa da lontano,
porta a tutti dolci e doni
soprattutto ai bimbi buoni.

Ma se un bimbo é cattivello,
oltre tutto un po' monello,
nulla trova nel tinello.

Quindi bimbi birichini
diventate un po' bravini,
e i cuoricini tutti spenti
con la Santa si fan contenti.

Grazie, grazie Santa Lucia,
il tuo incanto mi porti via. 


La notte di Santa Lucia 
Questa é la notte di Santa Lucia
senti nell'aria la sua magia.

Lei vola veloce col suo asinello
atterra davanti ad ogni cancello.

Ad ogni finestra un mazzolin di fieno
e l'asinello ha già fatto il pieno.

Santa Lucia con il suo carretto
lascia a tutti un gioco e un dolcetto.
porta ai bambini tanti regali
tutti belli, tutti speciali.

Voglio vedere Santa Lucia 
Santa Lucia, 
perché scappi via?

Vogliamo vederti,
vogliamo toccarti,
dei nostri bei giochi
vogliam ringraziarti. 
Dal cielo stellato 
con l'asinello fatato,
scendi leggera
quando è già sera,
a colorare i sogni
dei bambini più buoni.
Io te lo prometto,
sarò dentro il letto.

Su, vieni ti prego,
felice ti aspetto.
Un elenco per Santa Lucia 
Lungo é l'elenco 
che vogliamo fare, 
ma scegli tu cosa portare: 
per il nonno un caldo cappello, 
un rospo in tasca a mio fratello, 
una fidanzata per il mio cane, 
ai passerotti tanto pane; 
chicchi di riso per la minestra, 
un po' di pazienza per la maestra, 
una nuova scopa per la Befana, 
un giorno in più alla settimana; 
una sciarpa al pupazzo di neve, 
per i miei amici una storia breve. 

Fino ad ora abbiamo scherzato 
e con le parole abbiamo giocato. 
Tu però non dimenticare, 
due cose che devi portare: 
un sorriso per chi non ce l'ha 
e per tutti tanta bontà.

SHARE