Home » » Cacciatori di fantasmi

Cacciatori di fantasmi



Era Venerdì sera. Jim Osborne incrociò le dita. Sperava che non sarebbe accaduto nulla di strano nel suo ristorante quella notte. Il venerdì sera era noto per essere la notte più movimentata al Village Inn di Jim. Ma oggi erano venute al ristorante pochissime persone. La settimana prima, il cuoco si era licenziato. 

"Come posso preparare da mangiare?" aveva chiesto il cuoco. "La fiamma sul fuoco continua a spegnersi! Nella credenza il cibo continua a sparire! Ogni volta che mi giro, la porta del congelatore si apre, io non lo sopporto!" 

In città si stava diffondendo la voce che il Village Inn di Jim fosse infestato. 

Jim osservava una famiglia che aveva appena cominciato a cenare, il tavolo tremò e i loro piatti finirono a terra. L’uomo corse a scusarsi per l’inconveniente, la famiglia era scioccata, volevano una spiegazione, ma Jim non ne aveva. 

L’uomo prese il telefonoe compose un numero preso da un giornale di annunci. 

"Incidenti Investigazioni," rispose una voce. 

"Sono Jim Osborne, gestisco il Village Inn e ho bisogno del vostro aiuto." 

"Chiuda il ristorante presto stasera," disse il cacciatore di fantasmi. "Sarò lì prima di mezzanotte." 

I cacciatori di fantasmi fanno la maggior parte del loro lavoro di notte. Studiano i poltergeist, fantasmi che lanciano gli oggetti e fanno un sacco di rumore. 

Essi non si interessano di ogni fatto di cui sentono parlare, alcuni eventi possono essere facilmente spiegati, a volte le persone immaginano solo alcune cose, ma alcuni casi sono davvero insoliti e richiedono un esperto, quindi il cacciatori di fantasmi vanno ad indagare e per farlo utilizzano strumenti scientifici, il kit di un cacciatore dovrebbe contenere una macchina fotografica, un registratore e un termometro. 

Harry Price era un famoso cacciatore di fantasmi, aveva studiato centinaia di luoghi infestati, non credeva che un posto fosse infestato se prima non riusciva a trovare una prova scientifica. 

Price voleva ottenere delle prove che avrebbe potuto registrare, aveva studiato luoghi infestati passandoci la notte, voleva registrare dei suoni e verificare che ci fossero dei movimenti, spargeva della farina sul pavimento per rilevare impronte, piazzava sensibili rilevatori di movimento con allarmi che lo avrebbero svegliato. A volte si muovevano tavoli, cadevano lampade, o si chiudevano porte. Non c'era nessuno in casa, tranne Harry Price, e lui non si era mosso. Questi erano luoghi di certo infestati. 

Altri famosi cacciatori di fantasmi sono stati alcuni degli scienziati più rispettati della storia. Hanno cominciato per dimostrare che i fantasmi erano solo invenzioni, ma durante le ricerche hanno cambiato le loro convinzioni. 

Sir William Crookes studiò case infestate in Inghilterra durante il 1800, partecipò a numerose sedute, riunioni di persone che cercavano di parlare con gli spiriti, vide e sentì molte cose che la scienza non riuscì a spiegare. 

I cacciatori di fantasmi di oggi hanno macchine più avanzate, utilizzate per rilevare le minime variazioni di temperatura o movimenti nell'aria. Le macchine possono aiutare i cacciatori a vedere al buio e hanno contribuito a fornire le prove che anche altre persone possono vedere e ritenere vere. 

I cacciatori di fantasmi in realtà non "cacciano" i fantasmi, non c'è nulla che possano fare per farli andare via, essi cercano le prove in luoghi infestati, una volta registrate le attività spettrali o trovate delle prove, il loro lavoro è fatto. 

Il loro lavoro dimostra che i fantasmi sono difficili da rintracciare e impossibili da intrappolare. Per questi Ghost Busters, la caccia continua. 

Un cacciatore di fantasmi dimostrò che il Village Inn di Jim era abitato da spiriti dispettosi. E ora la locanda si chiama Haunted Inn. Ogni Venerdì sera, la gente viene da lontano per cenare in presenza di un poltergeist

Scritto da Brian Conway, Illustrato da Cheryl Kirk Noll 




SHARE