Home » , » Il folletto Serralocchi

Il folletto Serralocchi



Tutti i folletti, si sa, sono molto strani; ma ce n’è uno, chiamato Serralocchi, ancora più strano degli altri. Basti dire che indossa (lui è alto non più di un pollice) una giacchetta di seta che cambia colore a ogni istante, ora rossa, ora verde, ora azzurra, ora gialla, e sulla testa porta un enorme cappello a cilindro incrostato di stelle. È sempre scalzo e cammina in punta di piedi, perché nessuno possa udirlo arrivare; infatti solo pochi possono vantarsi di averlo visto, prima di cadere addormentati.

Serralocchi svolge un compito molto importante: è lui che fa addormentare i bambini, la sera. Si avvicina quatto quatto, spruzza sugli occhi una goccia di miele per farli chiudere, poi soffia sul capo del bambino, che subito sente la testolina farsi pesante, finché a poco a poco si addormenta.

A quel punto, Serralocchi apre uno dei due grossi ombrelli che porta sempre con sé e lo tiene aperto per qualche istante sul bambino addormentato. Uno è tutto nero e in quel caso il bambino non sogna nulla; l’altro è coperto di disegni fantasiosi e in quel caso il bambino fa sogni bellissimi.

SHARE