Pinnacola


2 coppie di giocatori – Due mazzi da 54 carte (compresi i Jolly)
.
Il mazziere distribuisce 13 carte coperte a ogni giocatore. Il resto del mazzo (detto “pozzo”) si mette al centro e si scopre la prima carta. Ogni giocatore a turno deve pescare una carta dal pozzo, eventualmente calare una o più combinazioni (coppie, tris, quatris e scale) e infine scartare una carta scoperta. Ogni giocatore può formare combinazioni nuove o attaccarsi alle combinazioni già calate, sue o del partner, così da liberarsi delle carte. Lo scopo del gioco è di fare più punti possibile attraverso le combinazioni di maggior valore. La mano finisce quando un giocatore ha “chiuso”, cioè non ha più carte in mano. Questi allora deve contare i punti delle carte sul tavolo, sue e del partner, sottraendo il valore delle carte rimaste in mano al suo compagno. I due avversari devono fare altrettanto. I “quatris” raddoppiano il proprio valore come le scale composte da più di 7 carte se prive di jolly. Si può anche “chiudere in mano”, formando con le 13 carte combinazioni che si calano in un colpo solo. Se un giocatore “chiude in mano” raddoppia i punti delle carte che ha messo sul tavolo e ottiene 200 punti in più. Se il suo compagno non ha aperto, paga una penale di 100 punti. Se gli avversari non hanno aperto, pagano una penale di 200 punti. Vince la coppia che raggiunge per prima i 1.500 punti

SHARE