Home » » Trucci pazzerella

Trucci pazzerella

 
Trucci trucci cavallucci 
per le vie degli italiani; 
incontrai una fontanella 
e mi ci lavai le mani. 
Pesca e ripesca 
vennero su tre pesche; 
le portai a monsignore, 
monsignore non c'era. 
C'era il cuoco che friggeva le frittelle; 
me ne diede una, 
la misi sopra il banco, 
il banco era rotto 
e sotto c'era un pozzo; 
il pozzo era forato 
e sotto c'era un prato; 
il prato era fiorito 
di tante mammolette da marito. 
Una filava, una tesseva, 
una faceva i capelli di paglia 
da portare alla battaglia. 
La battaglia è cominciata 
Rosolina si è ammalata; 
è ammalata di dolore 
chiama subito il dottore; 
la sua mamma la mette a letto 
le dà un confetto 
e sta zitta lì. 

SHARE