Home » , » Come gli umani impararono a pescare

Come gli umani impararono a pescare

L’orsetto Mahto impara molte cose da sua madre, anche a pescare. Gli umani lo vedono e imparano da lui come catturare il pesce rosso.

Quando venne al mondo, Mahto era un orsetto molto piccolo. Era nato in una grotta nelle profondità della terra e non era abbastanza grande per far del male a nessuno. Sua madre lo chiamò Mahtociqala.

Quando sua madre si svegliò dal letargo, portò fuori dalla grotta il piccolo orso, sotto il sole luminoso della primavera. “Cosa sono queste creature che volano sopra la mia testa?” chiese Piccolo Orso. “Wambli”, rispose la madre con la sua voce roca. “E’ da Eagle che impariamo a vivere la nostra vita con dignità. Eagle ha la vista più acuta della nostra, quindi dobbiamo sempre ascoltare gli avvertimenti che ci manda dall’alto”.

La madre del Piccolo Orso lo portò attraverso un prato profumato fino alla riva di un fiume, dove gli avrebbe insegnato a bere. Mise il naso nell’acqua fredda e limpida e assaggiò. Lo shock dell’acqua impetuosa lo rese immediatamente vigile. Molti anni dopo, quando aveva acquisito il suo nome da guerriero, Mahto avrebbe ricordato la sua prima sorsata d’acqua. Ogni volta che aveva bisogno di schiarirsi le idee o di concentrarsi per la caccia, si sarebbe tuffato nel fiume per prepararsi meglio.

Mahto ricordava i suoi primi giorni di vita con affetto, perchè sua madre era stata un grande maestro. Lei lo aveva protetto e gli aveva fatto da guida per vivere al meglio la vita. Gli aveva insegnato a cacciare le larve dentro i tronchi in decomposizione degli abeti caduti. Gli aveva mostrato i fiori e le erbe più dolci, le radici che lo avrebbero reso forte, e le bacche che l’avrebbero saziato durante il suo primo letargo. E gli aveva insegnato come prendere il pesce rosso, quando arrivava di schianto dal fiume scivoloso. La madre di Mahto gli aveva mostrato un posto speciale tra due rocce dove potersi nascondere. ”Aspetta qui con calma e pazienza”, disse, “e il grande pesce rosso ti entrerà direttamente in bocca.”

E fu così che la gente imparò a pescare …… guardando Mahto e sua madre. Da quel momento in poi, Mahto e gli umani non ebbero mai fame, finchè vedevano lui e i suoi fratelli pescare nel fiume. E la gente danzava e cantava lodi per il dono di Mahto e sua madre

SHARE